Categorie

Cultura animale

Condividi:
09/01/2020
I Graffiti che danno voce agli animali di Roa ora in un libro
1

Con le sue opere monumentali racconta la sofferenza che l’uomo infligge agli animali, i suoi graffiti spietatamente realistici sono una vera e propria ode al regno animale. Ora i lavori di Roa, artista belga nomade che porta la sua arte nelle strade di tutto il mondo, sono raccolte in un libro, “Codex”.

 

Da Saragozza a New York,dal Messico al Gambia, Roa disegna agli angoli delle strade topi, uccelli, conigli che si schiacciano, si allungano. Animali stilizzati che, nel loro essere cupi e provocatori, ricordano l'uomo nella propria essenza più intima.

 

Marsupiali aggrappati con la coda ad un cornicione, volatili che si posano per un attimo su supporti in acciaio, aironi che fanno capolino da un varco di cemento armato. Con Roa gli edifici decadenti e abbandonati di tutto il mondo si trasformano in gabbie di cemento su cui l’artista disegna i suoi animali in bianco e nero e ci ricordano la sofferenza che l’uomo è in grado di infliggere alla fauna.

  • 1
  • 1
TUTTE LE NEWS DI CULTURA ANIMALE