Ente Nazionale Protezione Animali

Gli occhi di Alice
I racconti per ragazzi di Edizioni Enpa

Introduzione
di Carla Rocchi
Presidente Nazionale Enpa Onlus

 

Ilustrazione
Illustrazione di Maria Grazia Di Gennaro

Già dai disegni con cui artisti tanto famosi quanto generosi hanno scelto di illustrare i testi di questo volume si intuiscono i focus simbolici che li ispirano. E questo, sorprendentemente, senza che gli autori li avessero in tal modo pianificati.

Da ciascun racconto, con modalità e stili diversi, si coglie un significato profondo che lega lo strumento "sguardo" con la finalità della libertà. E come non ha limiti lo sguardo - l'uomo e il pesce che si guardano dalle rispettive prigioni proprio in virtù di quello sguardo si donano reciprocamente la libertà - così non ha limiti il senso di libertà che trascende il presente e si proietta in un futuro che assume valenze esistenziali.

Quando la mamma Topo si disvela al bambino Sergio da quello sguardo giallo non più frainteso deriva il superamento delle barriere di specie, la consapevolezza che l'accudimento non ha confini e che può dare senso all'esistenza intera.

Sempre dagli sguardi che si scambiano Ben e il Lupo vengono definiti i due mondi a cui ciascuna creatura appartiene e decide liberamente di continuare ad appartenere anche dopo aver visto la realtà dell'altro.

Ed è lo sguardo dell'orsa Amapola, ed anche quello dell'altra orsa citata nel racconto, che trafiggono per il carico di sofferenza dovuto alla mancanza di libertà.

E' questo il significato profondo che, dal mio sguardo sul libro, ho ricavato.

L'aiuto che dal libro verrà alle tante creature assistite dall'Enpa le renderà libere dalla sofferenza e dalla paura, e renderà più leggero e quindi più libero il cuore di quanti avranno posato su queste creature il loro sguardo affettuoso.

 

 

:: Torna alla home de “Gli occhi di Alice”
:: Gli autori

 

ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI - Via Attilio Regolo, 27 - 00192 ROMA
Realizzazione TheRightHand
Per qualsiasi contatto con il nostro Ente: enpa@enpa.org