Home:Le News
Le News
Archivio News:

Aprile 2002

Marzo 2002

Febbraio 2002

Anno 2001

Anno 2000

Europa contro la sperimentazione
  • Roma, 19 maggio 2002 – Un gruppo di deputati europei ha deciso di promuovere un’iniziativa parlamentare finalizzata ad ottenere il riconoscimento dell'obiezione di coscienza contro la sperimentazione sugli animali, in tutti i paesi dell'Unione Europea.
    Per l’Italia Armando Cossutta (PdCI), Cristiana Muscardini (AN), Stefano Zappalà (Forza Italia), Enrico Ferri (Forza Italia) e Gianni Vattimo (DS) sono i promotori di una Dichiarazione Scritta rivolta alla Commissione Europea, affinché presenti una proposta di direttiva che riconosca il diritto all'obiezione di coscienza per studenti e ricercatori.
    La Dichiarazione Scritta è uno strumento di estrema rilevanza, quanto di difficile attuazione; il documento diviene infatti posizione ufficiale del Parlamento solo nel caso in cui nei tre mesi successivi alla sua presentazione riesca a raccogliere le firme di almeno la metà dei parlamentari europei.
Una Conferenza per parlare di sperimentazione e scienza
  • Macerata, 17 maggio 2002 - Sperimentazione animale tra mito e realtà:
    utile o dannosa per il processo scientifico?. È il problema che si dibatterà in un incontro/dibattito con Stefano Cagno, psichiatra, dirigente Medico presso l'Azienda Ospedaliera "Ospedale Civile" di Vimercate, in provincia di Milano. Avverà il 1 giugno a Macerata, nel Palazzo della Provincia, dove si riuniranno, a partire dalle 5 del pomeriggio, autori di molti libri, saggi e articoli sull'argomento.
    Dalle ore 16 si potrà assistere alla proiezione di video e a una mostra fotografica sulla vivisezione nella Mediateca della Provincia.
Fao per gli animali
  • Roma, 14 maggio 2002 - Nei giorni 10-13 giugno 2002 si terrà a Roma il Vertice della FAO, l’organismo delle Nazioni Unite per combattere la fame del mondo. Da anni i vegetariani sostengono che la loro scelta è una scelta di pace e nonviolenza non solo nei confronti degli animali, ma anche nei confronti di quel miliardo e mezzo di persone sottoalimentate che non hanno cibo a sufficienza, a causa della ingiusta distribuzione delle risorse e dello spreco dovuto in gran parte agli allevamenti intensivi e all'insensato consumo di carne dei Paesi ricchi.
    Il vertice FAO può offrire l'occasione per far capire le nostre ragioni, collegarci ad altri movimenti che si battono per un mondo diverso, far capire che anche gli animalisti lottano per un mondo nel quale la violenza su uomini e animali sia bandita totalmente e dove ogni essere vivente abbia il diritto a vivere con dignità.
    Per questo è nata la Campagna "Contro la fame un'altra alimentazione è possibile", promossa e sostenuta da varie associazioni italiane, e da personalità del mondo della cultura. Anche l’Enpa compare tra le associazioni promotrici dell’iniziativa. Alla pagina http://www.novivisezione.org/fao è possibile trovare la proposta che si intende fare, nell’ambito di quest’iniziativa, alla FAO, gli appuntamenti previsti a Roma per il vertice FAO, e si può aderire compilando un modulo on-line, come singoli o associazioni.
Rapporto zoomafia 2002, presentato a Brescia
  • Brescia, 11 maggio 2002 - "Gli animali, un illecito plurimilionario.
    Rapporto zoomafia 2002", sarà questo il tema di una conferenza organizzata dalla Lega Antivivisezione, che il 22 maggio prossimo vedrà impegnato il dottor Ciro Troiano, responsabile dell'Osservatorio Nazionale Zoomafia della Lav. La conferenza avrà luogo alle ore 17 presso l'auditorium del Museo di Scienze Naturali di Brescia, in via Ozanam 4.
    Alla conferenza parteciperanno anche esponenti del mondo politico, giudiziario e delle Forze dell'Ordine.
    Troiano illustrerà gli aspetti di questo nuovo ed inquietante fenomeno criminale noto come zoomafia, che consiste nello sfruttamento di animali per ragioni economiche, di controllo sociale, di dominio territoriale, da parte di singoli o organizzazioni affiliate ai grandi gruppi della criminalità organizzata.
    Tra queste attività rientrano il business dei canili e il traffico di cani per combattimento, corse clandestine di cavalli e cani, traffici di fauna selvatica, e bracconaggio. Il "rapporto zoomafia 2002" di cui Troiano a Brescia illustrerà alcuni punti chiave, è frutto del lavoro di indagine dell'Osservatorio Nazionale Zoomafia istituito dalla Lav, un vero e proprio sistema di controllo informale della criminalità che collabora con tutti gli organi di polizia giudiziaria, con la magistratura, con l'Osservatorio Permanente sulla Criminalità del Ministero degli Interni e con la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Quando gli elefanti popolavano i cieli
A Venezia Ashes and Snow, mostra fotografica dell’artista che parla agli animali
  • Venezia, 8 Aprile 2002 - In molte culture si narra di un tempo perduto in cui l’uomo poteva comunicare con gli animali. Un artista canadese, Gregory Colbert, catturando istanti dei capolavori viventi della natura, esplora questa memoria, e il dono della meraviglia che tutti gli animali condividono. Succede a Venezia, nello spazio espositivo della Biennale. Fotografie che somigliano a sogni ad occhi aperti, stampate su carta di pigmenti vegetali fatta a mano in Giappone. E poi immagini proiettate sulla parete come in un lento movimento, scatole di luce, come pozze d’acqua a accompagnare il visitatore nelle profondità marine, dove l’artista danza in armonia con le balene e con gli elefanti. Infine un cortometraggio dove le immagini prendono vita.
    Attimi sospesi fuori dallo spazio e dal tempo, in un percorso che conduce alla riappacificazione con il Sé. In un silenzio animato solo dal rumore dei passi e dal suono del vento, si scopre la magnificenza e l’eleganza di un mondo perduto e ritrovato: un giovane monaco è assorto nella lettura davanti ad un elefante in ascolto; in un tempio egizio, un’aquila e una danzatrice invitano insieme ad unirsi alla danza; il battito della coda di un immenso capodoglio accompagna il canto di un uomo solitario... Tutto questo e molto di più, un viaggio nell’anima, nella mostra realizzata in collaborazione con il Comune di Venezia e la Regione Veneto.

    Ashes and Snow, ovvero Cenere e neve, è il titolo del “viaggio” di Colbert, una visione durata dieci anni. E sulle sue tracce sarà possibile camminare fino al 6 luglio 2002.
    Nato a Toronto nel 1960, Gregory Colbert inizia a lavorare in campo cinematografico nel 1983, realizzando numerosi cortometraggi e documentari. Nel 1992 presenta per la prima volta le sue opere con la personale “Timewaves”, allestita al Museo Elysée di Losanna e alla Galleria Parco di Tokyo.
    Dall’aprile dello stesso anno, cessata ogni attività cinematografica ed espositiva, Colbert si dedica interamente, nel più assoluto silenzio, ad Ashes and Snow, filmando e fotografando l'interazione tra uomo e animali in India, Birmania, Sri Lanka, Thailandia, Egitto, nell’Oceano Atlantico (Azzorre e Dominica) e nell’Oceano Pacifico (Tonga).
    Dice Gregory Colbert: “realizzare l’esposizione di un Artista significa comprendere ciò che egli è, ciò che sta dicendo, significa parlare lo stesso linguaggio. Io parlo il linguaggio degli animali, le persone che lavorano con me sanno comprendere il linguaggio degli animali e quindi possiamo comunicare”.

    “Un tempo i cieli erano popolati di elefanti.
    Troppo pesanti per il volo, spesso urtavano le cime degli alberi, spaventando gli altri animali.
    Un giorno alcune di queste creature gentili decisero di rinunciare alle proprie ali e di stabilirsi sulla terra.
    Un branco di elefanti color cenere atterrò a nord dell’India. Quando la neve cominciò a cadere, le loro ali si sciolsero e sorse l’Himalaya.
    Gli elefanti blu scelsero l’acqua, e le loro ali si tramutarono in pinne: erano nate le balene, gli elefanti senza proboscide degli oceani.
    I loro cugini sono i lamantini che vivono nei fiumi.
    L’elefante camaleonte, lui non ha mai abbandonato le sue ali, rinunciando per sempre a scendere sulla terra.
    Il colore delle sue piume cambia ogni giorno: oggi è azzurro, ma se piove diventa
    color perla.
    Le stelle che vediamo brillare nella notte sono elefanti che sognano: anche nel sonno tengono l’occhio spalancato per meglio vegliare su di noi”.
    Gregory Colbert
ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI - Via Attilio Regolo, 27 - 00192 ROMA

Pagina aggiornata Martedì, 21 maggio 2002 - Realizzazione TheRightHand
Per qualsiasi contatto con il nostro Ente: enpa@enpa.it
Per problemi tecnici riguardanti il sito internet è possibile scrivere al webmaster